SCAIS 3038  -  Via degli Alpini, 1 24020 Gromo(BG)  -  info@scais3038.it
Codice Fiscale 90030470166  -  Codice CSEN 27520
Il browser che utilizzi non ti permette di vedere al meglio questo sito. Scarica qui la verione aggiornata di Internet Explorer
Maratona del cielo



Si svolta ieri la sedicesima edizione della Maratona del cielo, nel doppio formato, maratona e mezza maratona.
In campo maschile la vittoria andata all'outsider Titta Scalet che ha fermato il cronometro in 4h 21' 58''. Dietro di lui un pimpante Fabio Bonfanti staccato di soli 17 secondi; sul terzo gradino del podio Michele Tavernaro staccato di 52 secondi.

In campo femminile c' stato il dominio di Emanuela Brizio che scappata subito arrivando sola al traguardo con un tempo di 5h 15' 01'' distaccando di 40 minuti circa la diretta inseguitrice, Emanuela Galesi. Terza, Carolina Tiraboschi con un distacco di 45' circa.

Da segnalare l'ottimo risultato per la maratona dell'atleta SCAIS 3038 Giuseppe Minuscoli che, con un tempo finale di 5h 50' 43'' ha chiuso al 37 posto assoluto e all'undicesimo posto di categoria.

Per quanto riguarda la mezza maratona, in campo maschile ha vinto il lecchese Stefano Butti con un tempo di 2h 13' 59'', dietro di lui Mikhail Mamleev e Daniele Zerboni, staccati di una manciata di minuti. In campo femminile la vittoria sul nuovo percorso andata a Lisa Buzzoni con il tempo di 2h 53' 42'' seguita da Cinzia Bertasa e da Lorenza Combi.

Ben due gli atleti SCAIS 3038 in campo nella mezza maratona, tra cui l'ottimo rientro alle gare del nostro vice presidente Flavio Ghidini che ha chiuso al 20 posto assoluto, 14 di categoria con un ottimo tempo di 2h 38' 47''. Oltre a lui anche Roberto Barzasi giunto al 124 posto, 47 di categoria con un tempo di 4h 00' 25''.

Grande successo quindi ieri alla Maratona del cielo con una splendida giornata e grande affluenza di pubblico lungo il sentiero.

L'appuntamento ora per il campionato skyrunning a staffetta che si terr domenica 10 luglio a Valbondione con la gara Tre laghi Tre rifugi.

Buona montagna a tutti !